2.5.20

Podcast #poetinelvuoto Ep. 002 (ZeroPoesie.com)




“Presentazione del progetto”

E ora permettetemi di presentare il progetto #poetinelvuoto. Mi occupo di poesia da molti anni su internet, ci sono stati periodi dove ero perlopiù concentrato su proporre i miei componimenti… altri periodi ho attivamente ricercato poeti italiani per poi creare una vera e propria community virtuale. Nel 2012 le varie interazioni portarono alla naturale evoluzione in un contest dedicato alla Poesia Sperimentale, termine che stava ad identificare una poesia libera ed estemporanea. Il concorso fu prodotto su l’ormai defunto social network Google Plus.

La poetessa vincitrice fu proprio Giuseppina Masci con il componimento letto nello scorso episodio del podcast.

Un buon numero, fra i poeti coinvolti - fu poi selezionato per la pubblicazione di un eBook, distribuito poi gratis, intitolato appunto "Poeti nel vuoto". 

Ed eccoci ad oggi, lo scopo del podcast è dare spazio alle poesie di tutti i poeti in ascolto… Se scrivete poesie e vi farebbe piacere ricevere spazio gratuito contattatemi direttamente. Trovate la pagina Contatti su ZeroPoesie.com.


Permettetemi ancora un’ultima cosa prima di passare alla lettura della poesia in programma - che per questa volta sarà una delle mie - vorrei specificare che per poesia non intendo un testo che segua per forza rigide regole di composizione. Nonostante ci sono puristi anche in tale campo la instaPoesia o la PoesiaSocial ci fanno comprendere come il mezzo espressivo sia in una vera e propria trasformazione. E a dirla tutta, non è strano vedere nelle classifiche di vendita Amazon primeggiare raccolte poetiche, anche in Italia. Fino a qualche anno fa, era davvero qualcosa di impossibile!

Tratta dal mio ultimo eBook “Poesie SottoChiave” questa è la poesia “Il tocco rassicurante del fango”...